Meglio una srl o srls? Costi, vantaggi e svantaggi

aprire srl o srls quale conviene

Aprire una Srl o una Srls? Questo è il Dilemma. Che puoi risolvere leggendo questo articolo, in cui riportiamo vantaggi e svantaggi delle due forme societarie, legati a capitale sociale, statuto, partecipazione dei soci e costi di costituzione.

Aprire una Srls: vantaggi, svantaggi e quanto costa

Srls significa Società a Responsabilità Limitata Semplificata e incuriosisce gli aspiranti imprenditori perché la credenza popolare la definisce come la forma di società più economica. In realtà il risparmio è legato solo ai costi di costituzione iniziali; imposte, diritti e contributi hanno gli stessi costi di una Srl.

Vantaggi di una Srls

Gli aspetti più interessanti di una Srls riguardano due fattori:

  1. La possibilità di costituire l’azienda con solo 1 euro di capitale sociale
  2. La possibilità di costituire l’azienda senza la necessità di ricorrere al Notaio

Le Srls affrontano il rischio d’impresa solo per il capitale sociale versato. Questo significa che nessun socio dovrà mai rispondere di eventuali insolvenze con il proprio patrimonio personale.

Tuttavia questi benefici ben si compensano con gli svantaggi e le limitazioni previste per le Srls.

Svantaggi di una Srls

Il primo degli svantaggi della Srls è legato proprio al capitale sociale, perché se è vero che la società può essere costituita con solo 1 euro, è anche vero che il capitale sociale – da versare per intero all’atto costitutivo – non può superare i 9.999,99 euro.

Inoltre, una Srls può essere costituita solo da persone fisiche e seguendo modelli standard di statuto e di atto costitutivo.

In sintesi, gli svantaggi di una Srls sono:

  • Versamento del 100% del capitale sociale all’atto della costituzione d’azienda
  • Limite massimo del capitale sociale a 9.999,99 euro
  • Partecipazione di sole persone fisiche
  • Statuto e atto costitutivo non modificabili
  • Partecipazione dei soci solo mediante versamenti in denaro

Quanto costa aprire una Srls?

Esente da spese notarili e bollo su atto costitutivo o iscrizione al registro delle imprese, i costi di apertura di una Srls si aggirano intorno alle 700 euro (+ costi di gestione commerciali) e riguardano:

  • Imposta di registro per l’atto costitutivo
  • Diritti camerali
  • Tassa vidimazione annuale libri sociali
  • Acquisto, vidimazione e bollatura dei libri sociali obbligatori

Aprire una Srl: vantaggi, svantaggi e quanto costa

Srl significa Società a Responsabilità Limitata e sebbene preveda costi di costituzione più elevati rispetto a una Srls, è la forma societaria più flessibile e consigliata. Perché?

Vantaggi di una Srl

Anche nelle Srl nessuno dei soci risponde di eventuali debiti con il patrimonio personale, ma a questo si aggiungono altri 5 vantaggi:

  • Nessun limite massimo di capitale sociale previsto (oltre i 120.000 euro sono però introdotti alcuni obblighi di gestione)
  • Partecipazione ammessa a persone fisiche e persone giuridiche
  • Statuto e atto costitutivo modificabili nel corso di vita aziendale
  • Possibilità di versare solo il 25% all’atto della costituzione d’azienda
  • Partecipazione dei soci in denaro, opere e servizi

Svantaggi di una Srl

Viceversa, i vantaggi di una Srls si rivelano gli svantaggi di una Srl, ovvero:

  1. Capitale sociale minimo di 10.000 euro
  2. Spese notarili per la costituzione d’azienda

Quanto costa aprire una Srl?

I costi di apertura di una Srl si aggirano intorno alle 2.000 euro (+ costi di gestione commerciali) e riguardano:

  • Atto notarile
  • Bolli e diritti
  • Imposta di registro per l’atto costitutivo
  • Diritti camerali
  • Tassa vidimazione annuale libri sociali
  • Acquisto, vidimazione e bollatura dei libri sociali obbligatori
  • PEC

Imposte annue e contributi previdenziali hanno gli stessi costi per Srl ed Srls.

Aprire una Srl o una Srls: il nostro consiglio

Non esiste una forma societaria adatta a tutti i tipi di attività. La decisione dipende dal caso specifico e dalle necessità aziendali.

Fai la tua scelta tenendo presente due elementi importanti:

  • Le Srls faticano ad ottenere la fiducia di banche e creditori per la concessione dei prestiti
  • Le Srls vanno trasformate in Srl qualora si presenti la necessità di incrementare il capitale sociale oltre 10.000 euro. Questo significherebbe sostenere due volte i costi di apertura della società.

Hai bisogno di assistenza per aprire una Srl o Srls?


Potrebbero interessarti anche i nostri articoli sulle agevolazioni per le imprese:
Nuove imprese a tasso zero 2021
Bando Cultura Crea 2021
Resto al Sud: i nuovi incentivi
Microcredito: cos’è, cosa finanzia, chi può ottenerlo
Decreto liquidità 30.000 euro: requisiti e domanda
Bando Salento Riparte: fondo perduto per le imprese
Bando Digital Transformation: incentivi per PMI
Bando TecnoNidi: cos’è e cosa finanzia
Bando Selfiemployment 2021: prestito del 100% a tasso zero