Smart Money: contributi Invitalia per startup innovative

bando smart money invitalia cos'è e come funziona

Dopo Smart&Start Italia, TecnoNidi e Voucher 3i arriva Smart Money, il nuovo intervento a favore delle startup innovative. Sai già di cosa si tratta?

Qui trovi tutte le informazioni su cos’è e come funziona Smart Money Invitalia.

Cos’è Smart Money?

Promosso dal MISE e gestito da Invitalia, Smart Money è l’incentivo che permette alle startup innovative di ottenere fino a due contributi a fondo perduto:

  1. Contributo di massimo 10.000 euro a sostegno della realizzazione del piano di attività: corrispondente all’80% delle spese sostenute per l’acquisto di servizi offerti da incubatori, acceleratori, innovation hub e organismi di ricerca.
  2. Contributo di massimo 30.000 euro per investimenti nel capitale sociale: corrispondente al 100% dell’investimento dei professionisti dell’innovazione nel piano di sviluppo della startup innovativa.

Come funziona Smart Money Invitalia?

Analizziamo singolarmente i due contributi a fondo perduto per le startup innovative previsti da Smart Money Invitalia:

1. Smart Money Invitalia e contributo a sostegno della realizzazione del piano di attività

Il contributo Smart Money Invitalia a sostegno della realizzazione del piano di attività delle startup innovative è concesso fino a un massimo di 10.000 euro e nella misura dell’80% delle spese sostenute per l’acquisto di servizi offerti da incubatori, acceleratori, innovation hub e organismi di ricerca.

Riconosciuto nel regime “de minimis”, l’aiuto è concesso solo nel caso in cui la startup innovativa non abbia superato l’importo totale di 200.000 euro di agevolazioni ricevute nell’arco di tre esercizi finanziari.

Per ottenere il fondo perduto Smart Money, la startup innovativa deve avere un piano d’impresa di durata minima 12 mesi, riguardante i seguenti ambiti:

  • Gestione della proprietà intellettuale
  • Lavori di preparazione per campagne di crowdfunding
  • Consulenza organizzativa, operativa e strategica per la realizzazione del piano di sviluppo
  • Supporto nell’autovalutazione della maturità digitale
  • Sviluppo e scouting di tecnologie
  • Spazio fisico per svolgere le attività in elenco

L’agevolazione Smart Money Invitalia è ammissibile solo per:

  • Spese sostenute dopo la data di presentazione della domanda ed entro 18 mesi dalla sua ammissione
  • Importi non inferiori a 10.000 euro (IVA inclusa)
  • Spese sostenute con metodi tracciabili facilmente riconducibili alla startup innovativa beneficiaria

2. Smart Money Invitalia e investimenti nel capitale sociale delle startup innovative

Il secondo dei contributi a fondo perduto per startup innovative previsto da Smart Money Invitalia è quello concesso nel caso di investimenti nel capitale sociale da parte di incubatori, acceleratori, innovation hub, organismi di ricerca, business angel e investitori qualificati.

È possibile richiederlo solo nel caso in cui la startup innovativa abbia già usufruito del primo contributo previsto da Smart Money Invitalia, ed è riconosciuto nella misura del 100% del capitale proprio dei nuovi investitori, fino a un massimo di 30.000 euro.

Per ottenere il secondo contributo Smart Money Invitalia, l’investimento nel capitale sociale deve:

  • Essere attuato dai professionisti dell’innovazione abilitati
  • Essere di importo minimo 10.000 euro
  • Essere attuato al momento della costituzione della startup innovativa o, nel caso di startup già costituita (da meno di 24 mesi), essere attuato entro 6 mesi dalla data di accettazione della domanda
  • Non determinare una quota di maggioranza
  • Essere conservato per minimo 18 mesi
  • Non essere attuato tramite piattaforme di equity crowdfunding

Anche questo contributo Smart Money Invitalia è riconosciuto nel regime “de minimis”.

Startup innovative: requisiti per richiedere Smart Money Invitalia

Possono richiedere i contributi a fondo perduto di Smart Money Invitalia tutte le startup innovative che:

  • Sono classificabili come piccole imprese
  • Sono costituite da meno di 24 mesi e iscritte al registro speciale delle startup innovative
  • Si trovano nelle prime fasi di avvio dell’attività o della sperimentazione dell’idea innovativa
  • Hanno sede legale od operativa in Italia
  • Hanno restituito agevolazioni godute ma non spettanti
  • Sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti
  • Non hanno ricevuto sanzioni interdittive
  • Non hanno legali rappresentanti o amministratori coinvolti in procedure penali
  • Non operano nei settori pesca, acquacoltura e agricoltura primaria

Bando Smart Money: termini di presentazione della domanda

Non sono ancora state fornite informazioni su modalità e termini di presentazione delle domande per Smart Money Invitalia. Per restare aggiornato, puoi iscriverti alla nostra newsletter.

Vuoi richiedere le agevolazioni per startup innovative già attive?