Bonus Bancomat: come funziona e come richiederlo su App Io

bonus bancomat cashback app io

Il Bonus Bancomat (o Bonus Cashback) è una novità in partenza l’8 Dicembre 2020, pensata per favorire i pagamenti con carta di credito e bancomat e ridurre l’uso del contante.

Ma come funziona il Bonus Bancomat? A chi spetta? E come richiederlo?

Scopriamo insieme come guadagnare dagli acquisti effettuati con i pagamenti elettronici.

Bonus Bancomat: come funziona, a chi è rivolto e come richiederlo

Il Bonus Bancomat (detto anche Bonus Cashback o Cashback di Stato) prevede un cashback del 10% sugli acquisti effettuati con metodi di pagamento elettronici. Parliamo quindi non solo di bancomat, ma anche di carte di credito, prepagate, carte di debito, dispositivi con tecnologia NFC (come ad esempio Google Pay ed Apple Pay) e Satispay.

L’obiettivo è quello di contrastare l’evasione fiscale, ma per avere diritto al rimborso bisognerà ovviamente rispettare alcuni requisiti che il Governo sta ancora mettendo a puntino.

Come funziona il Bonus Bancomat

Per rispondere a questa domanda dobbiamo innanzitutto distinguere il Bonus Bancomat 2020 dal Bonus Bancomat 2021.

  • Il Bonus Bancomat 2020 sarà attivo dall’8 Dicembre 2020 al 31 Dicembre 2020. Si tratta di un’introduzione sperimentale che prevede un regolamento meno rigido di quello definitivo
  • Il Bonus Bancomat 2021 sarà attivo dal 1° Gennaio 2021 al 30 Giugno 2022 con il regolamento completo che il Governo sta ancora varando

Come funziona il Bonus Bancomat 2020

Il Bonus Bancomat 2020 riconosce un rimborso del 10% agli aderenti al programma che avranno effettuato almeno 10 transazioni con metodi di pagamento elettronici.

Il 10% è calcolato su ogni singola transazione, che non ha minimo di spesa ma può avere valore massimo di 150 euro. Per transazioni di importo superiore, il cashback riconosciuto sarà comunque di 15 euro.

Il rimborso sarà calcolato su un valore complessivo massimo di 1.500 euro ed erogato a Febbraio 2021.

Come funziona il Bonus Bancomat 2021

Il Bonus Bancomat 2021 riconosce un rimborso del 10% agli aderenti al programma che avranno effettuato almeno 50 transazioni con strumenti di pagamento elettronici nell’arco di 6 mesi e precisamente nei periodi:

  • Dal 1° Gennaio 2021 al 30 Giugno 2021
  • Dal 1° Luglio 2021 al 31 Dicembre 2021
  • Dal 1° Gennaio 2022 al 30 Giugno 2022

Anche in questo caso il 10% di rimborso è calcolato su acquisti singoli senza minimo di spesa ma con importo massimo di 150 euro, per un totale complessivo non superiore a 1.500 euro.

I rimborsi degli acquisti di ogni semestre saranno erogati rispettivamente a Luglio 2021, Gennaio 2022 e Luglio 2022.

Chi può richiedere il Bonus Bancomat

Possono richiedere il Bonus Bancomat:

  • Persone fisiche residenti in Italia
  • Persone fisiche che abbiano già compiuto i 18 anni
  • Persone fisiche che effettuano acquisti con strumenti di pagamento elettronici non legati ad attività d’impresa, arte o professione

L’adesione al programma è volontaria, ma può essere effettuata solo se sussistono tutte le condizioni in elenco.

App IO: Come richiedere il Bonus Bancomat

Per richiedere il Bonus Bancomat dovrai scaricare l’App IO da Play Store o Apple Store ed effettuare la procedura di registrazione tramite SPID o Carta d’Identità Elettronica.

Se non hai ancora richiesto il tuo SPID, puoi farlo tramite il Sito di Poste Italiane. E se hai già un Conto BancoPosta, potrai ottenerlo con la procedura di riconoscimento online in soli 5 minuti.

Al momento della registrazione su App IO, ti verrà richiesto di inserire il tuo Codice Fiscale, abbinare le carte di pagamento che intendi utilizzare e indicare l’IBAN su cui vorrai ricevere il rimborso a te spettante.

La partecipazione al programma ha inizio nel momento in cui effettui il primo acquisto tramite uno degli strumenti di pagamento elettronici registrati.

Spese ammesse e spese escluse dal Bonus Bancomat

Il Bonus Bancomat prevede il cashback per tutti gli acquisti effettuati nei negozi fisici, indipendentemente dalla tipologia di acquisto effettuato. L’unico vincolo consiste nel pagamento con strumenti elettronici.

Non è previsto cashback per gli acquisti online.

Altri bonus per chi usa il bancomat: il Super Cashback

Abbiamo compreso che il Bonus Bancomat è ideato per favorire i pagamenti con strumenti elettronici anche su piccoli importi, come può essere quello del caffè al Bar.

Se hai un’attività, non temere: si prevedono commissioni azzerate per importi sotto i 5 euro e commissioni ridotte per importi fra 5 euro e 25 euro.

Ma cos’è il Super Cashback?

Il Super Cashback è un extra bonus di 1.500 euro semestrali pensato per incentivare all’uso della carta di credito anche una volta raggiunto il massimale di 1.500 euro semestrali previsto dal Bonus Bancomat.

È riconosciuto ai primi 100.000 aderenti al programma Bonus Bancomat che faranno più acquisti con i metodi di pagamento elettronici registrati su App IO.

E se ti stai chiedendo se dovrai spendere più del suo stesso valore per ottenerlo, la risposta è NO.

Il Super Cashback consiste in una sorta di raccolta punti: non conta quanto spendi, ma quante transazioni esegui. Ogni transazione vale 1, perciò il caffè avrà lo stesso valore di uno smartphone o un PC.

Tramite App IO, potrai anche consultare la tua posizione in classifica in tempo reale.

Ps: Se sei curioso, puoi consultare il Pdf Bonus Cashback ufficiale.

Hai dubbi sul funzionamento del Bonus Bancomat?


Potrebbe interessarti anche l’articolo Lotteria scontrini: tutte le info aggiornate